Il gestaccio di Simeone dopo il gol dell’1-0 durante Atletico Madrid-Juventus è ormai diventata virale. Il tecnico si è difeso esclamando <<l’ho fatto con il cuore>> e su questo non ci sarebbe alcun dubbio ma, potrebbe lo stesso costargli la partita di ritorno

La caduta di stile di Simeone durante Atletico-Juventus

Alzare le mani al cielo in segno d’esultanza non ha probabilmente sfiorato la mente di Diego Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid, che rischia di pagare caro il suo temperamento. Ancora una volta, per giunta.

Già in passato infatti, il mister ha scontato una squalifica di 4 turni, per aver aggredito verbalmente l’arbitro della semifinale d’andata Atletico Madrid – Arsenal, e il ritorno in tribuna non sembra lontano. Il massimo organismo calcistico europeo è infatti molto sensibile all’etichetta, e sembra proprio non aver apprezzato l’impulsività dell’allenatore dell’Arsenal.

L’esultanza di Simeone rientra infatti tra i “gesti ingiuriosi, offensivi e minacciosi” che tanto le alte sfere amano sanzionare, soprattutto se in presenza di “recidività”.Quindi, vedere il mister lontano dal campo durante a partita del 12 marzo allo Juventus Stadium, sembra proprio non essere una possibilità remota. Ad aggravare la sua situazione, in attesa di un verdetto a breve giro, ci sarebbe anche la viralità delle immagini, ormai diffuse su tutte i social.

La risposta della Juventus 

Avrebbe potuto evitare, ma non ci ha pensato. Che la si chiami impulsività, “gesto di cuore” – così come l’ha definito Simeone stesso – o semplicemente ingiuria, le conseguenze ci sono comunque: e sono tutte negative. Il boomerang che sta per ritorcersi contro l’allenatore dell’Atletico Madrid va infatti dalle conseguenze disciplinari, che potrebbero prevedere una squalifica corposa, alla pubblica gogna.

Nel caso in cui la Juventus dovesse riuscire a compiere l’impresa ribaltando il risultato, i quarantamila spettatori presenti all’Allianz Stadium, di certo non manifesterebbero la loro gioia in maniera “signorile”. Per non parlare poi della bolgia che, indipendentemente sa tutto, i tifosi bianconeri insceneranno durante la partita. Che si provi sono ad immaginare come uno Stadium, già famoso per il suo impatto sulle squadre avversarie, possa ora accogliere l’Atletico.

A parlare a nome dello spogliatoio della Juventus è stato invece un visibilmente molto infastidito Giorgio Chiellini. Il capitano ha liquidato la questione velocemente, con un secco

«Di Simeone non ce ne frega niente»

cosa che pare non esser poi tanto vera. Stando infatti ad alcune voci di corridoio, gli undici bianconeri sarebbero stati molto piccati dal gestaccio, che non vedono l’ora di rispedire al mittente

LEGGI ANCHE:

Icardi-Juventus: vicenda senza fine

La storia della maglia bianconera

Curiosità e record della Juventus che forse non conosci

Please follow and like us: