Da mesi ormai serpeggia in rete la voce dell’addio di Allegri alla panchina bianconera nel mese di giugno. Per ora non esistono voci certe e confermate ma, supponendo che ciò che trapeli sia vero – vista la credibilità di alcuni siti che hanno pubblicato la notizia – è bene dare uno sguardo allo scenario che si prospetta per squadra e tifosi.

Stando a quanto pubblicato da quotidiano catalano Mundo Deportivo, l’abbandono di Massimiliano Allegri sarebbe la fine di un ciclo naturale, pieno di successi e di traguardi. L’allenatore, sempre secondo le stesse voci, starebbe considerando la possibilità di lasciare l’Italia per approdare alla Premier League, dove l’Arsenal lo aspetterebbe a braccia a perte. Obiettivamente, nel caso in cui la Juventus dovesse vincere la Champions League, il tecnico livornese potrebbe dire di aver vinto tutto con i bianconeri, e magari lasciare la panchina a qualcun’altro.

Secondo le indiscrezioni catalane, il candidato più papabile a sostituire Allegri è Zinedine Zidane, sia per il glorioso passato che lo lega alla maglia, che per il rapporto con Cristiano Ronaldo, che proprio sotto la sua supervisione ha vinto le ultime tre Champions League di fila. Se da un lato l’ipotesi Zizu sembra essere la più plausibile dall’altro, qualcuno parla del ritorno di Ancellotti, e delle ipotesi Simeone ed Inzaghi.

Per ora però si parla solo di voci di corridoio, da prendere con le pinze.

Please follow and like us: