Quattordici vittorie in quindici giornate di campionato, un percorso in Champions League niente male: i numeri sorridono alla Juventus di Allegri. Ma, l’umiltà e l’impegno sono degli elementi fondamentali per avere successo e quindi, la squadra bianconera, è già tornata da tempo ad allenarsi in vista della partita contro lo Young Boys.

L’eventuale vittoria contro gli Svizzeri assicurerà alla squadra il primo posto nel girone e, per questo, mercoledì scenderà in campo la migliore Juventus possibile, infortuni a parte.

Mercoledì 12 dicembre, contro lo Young Boys dentro Alex Sandro ma fuori Kheidira e Benatia

Quindi, mercoledi 12 dicembre l’imperativo è vincere, oppure, fare meglio di quanto faranno United e Valencia. L’impresa non sembra impossibile, ma di sicuro lo Young Boys non stenderà il tappeto rosso alla Juventus, al momento alle prese con problemi d’infermeria.

Recupera Alex Sandro, assente in seguito alla contusione alla caviglia procuratesi allo Juventus Stadium contro il Valencia, che partirà con la squadra per la Svizzera. Durante gli allenamenti il giocatore aveva dato buoni segni di recupero, tanto da riuscire ad allenarsi anche con la squadra. Diverso discorso invece vale per Sami Khedira, alle prese con il trauma distrattivo alla caviglia, che lo tiene lontano dal campo ormai dalla partita con il Milan, dello scorso 11 novembre. Fuori anche Benatia, fermato negli ultimi allenamenti da un’infiammazione al ginocchio destro

La nutrita infermeria non dovrebbe però dare dei grossi pensieri ad Allegri, che ha già una probabile formazione in mente.

La probabile formazione della Juventus contro lo Young Boys

Voci di corridoio, confermate anche da fonti autorevoli, vogliono Allegri in procinto di schierare la squadra testata in queste ultime partite, seppur con qualche modifica.

La scelta più papabile è quella di un 4-4-2, che vedrebbe schierati: Szczesny tra i pali, fino ad oggi sempre titolare nelle partite di Champions League; una difesa a quattro con al centro Bonucci e Rugani, e con Chiellini pronto ad osservare un turno di riposo; sugli esterni Cancelo a sinistra e De Sciglio a destra; al centrocampo, con molta probabilità, Cuadrado e Douglas costa sulle fasce, con la coppia Emre Can-Matuidi al centro e, ovviamente, la coppia Mandzukic-Ronaldo davanti, con Dybala pronto a partire dalla panchina.

Eventuali cambiamenti o certezze, verranno apprese dalla conferenza stampa di Allegri, in programma alle ore 18, in diretta dallo Stade de Suisse.

La probabile formazione dello Young Boys

Nel frattempo, lo Young Boys arriverà alla partita di mercoledi 12 contro la Juventus rinvigorito, nel corpo e nell’anima, grazie alla vittoria in campionato contro il Thun. Una faticata e impressionante rimonta 3-2, che ha portato gli svizzeri ad un vantaggio di bene 19 punti sul Basilea secondo.

I giocatori quindi arriveranno in campo con tutt’altra convinzione e, l’allenatore Gerardo Seoane potrebbe schierare un corposo 4-1-4-1, con: Von Ballmoos; Mbabu, Von Bergen, Camara, Benito; Lauper; Sulejmani, Sow, Aebischer, Assale; Nsame. All. Seoane

Please follow and like us: